1/4

Villa Garzoni

NEWS: PRENOTA ONLINE

 

Villa Garzoni ti dà il Benvenuto

Scopri di più

Villa Garzoni 

Collodi

La nostra storia risale al 1366, dove la Famiglia Garzoni acquista per la prima volta un fortilizio, che sarebbe divenuto la residenza di famiglia.

Nel 1633 iniziano i progetti per la realizzazione della Villa con il giardino annesso di piccole dimensioni.

Quasi 30 anni dopo il giardino viene ampliato con l’aggiunta di gradinate, statue e fontane.

Villa Garzoni si sviluppa su 4 piani, in posizione abbastanza elevata rispetto al paesaggio essa è caratterizzata da decorazioni in stile Rococò e due rampe a gradini a darle ancora più imponenza.

Il primo è l’unico visitabile, è possibile accedervi percorrendo una scala in pietra decorata da affreschi illusionistici.

Al termine della scala troviamo la camera da letto della damigella, la biblioteca, la camera rossa, la sala da pranzo, il salone da ballo e altre salette/camere da letto.

Passato il portico e il cortile all’entrata troviamo la palazzina d’estate, di colore rosso vivo, essa è una delle più rilevanti espressioni di architettura barocca in Toscana.

Il Giardino è caratterizzato da effetti scenografici a sorpresa, il terreno su cui nasce è caratterizzato da una forte pendenza che hanno influenzato infatti il progetto di costruzione che si sviluppa lungo un asse centrale di simmetria secondo una sistemazione a terrazzamenti. Tutta questa progettazione da un grande effetto scenografico alla visione d’insieme.

Pan Flautista, Flora, Diana e Apollo sono le imponenti statue che sorvegliano il parterre.

Sullo sfondo invece troviamo la scalinata maestosa a doppia rampa decorata con mosaici e nicchie con statue di terracotta.

Nel ninfeo troviamo le statue acquatiche di Nettuno e di Tritoni accompagnati da notevoli giochi di acqua .

 
  • Facebook
  • YouTube
  • Instagram
whatsapp.png